lunedì 8 giugno 2009

Il ritorno della Liquirizia


La chica si è fatta viva giorni fa. Il mio cellulare ha squillato per un'intera domenica, io pensando che il numero cubano che compariva sul display appartenesse ad un'amica della vecchia fiamma non ho dato peso alla cosa, finchè il giorno seguente continuando a sentire il mio cellulare squillare, pochi trilli che non mi davano il tempo di rispondere, ho inviato un sms. Non mi aspettavo che a distanza di tanti mesi, quando non c'eravamo lasciati nel migliore dei modi, la Liquirizia si ricordasse di me. Sono rimasto meravigliato leggendo quelle ricghe scritte in un italiano approssimativo - sono L. sono stata con te al Guanimar ti ricordi di me-. Chi conosce i fatti sa che la negrita e Pedro non sono stati insieme solo in discoteca. Io credendo ad uno scherzo, le ho chiesto il cognome, che ero riuscito ad avere dalla duena e allora lei mi ha inviato un altro messag gio dicendomi di essere L. P. M. o se stessi ancora pensando ad uno scherzo. Le ho detto che ero molto felice di avere sue notizie e siccome mi initava a chiamarla, alcuni giorni dopo le ho telefonato. Con mia sorpresa mi ha detto di esssere emozionata sentendo la mia voce e dal tono non sembrava provasse rancore. Mi ha spiegato di non essere potuta venire in Italia perchè le hanno negata la visa, ma il suo novio era stato a farle visita in inverno. Ha voluto conferma se Raoul fosse stato in vacanza a Cuba in primavera perchè una sua amica lo aveva visto in discoteca, le ho risposto che il mio amico era tornato a Guanabo ad aprile e probabilmente non si era sbagliata. Considerato anche che è impossibile confonderlo con un'altra persona. Quindi mi ha detto di salutare sia lui che Alberto, ma Raoul in particolare. Quindi prima di lasciarla le ho esternato il mio desiderio di volerla rivedere. Poche ore fa, mentre stavo parlando con Alberto, uno squillo su un secondo telefonino mi ha conferamto che sono tra i suoi ricordi.

3 commenti:

gugumarino ha detto...

io e mave avevamo sempre pensato che un dia prima o poi si sarebbe fatta viva.
claro che di certezze ce ne erano veramente poche, questo mi riempie di vera gioia perchè è una delle poche persone allegre,simpatiche e positive che ho conosciuto fino ad d'ora a cuba.
del resto come si fa a stare lontani da tre "patacca" come noi?

pedro68 ha detto...

Hai ragione caro Gugu, torneremo tutti e tre sul luogo del delitto.

maverick.41 ha detto...

Ci sono alcune persone, più di altre, che si guadagnano il diritto di essere rispettate…la liquirizia è una di queste.
Poi caro Pedro, che cazzo c’è di veramente scontato nella vita a parte i saldi di fine stagione.
Auguri di buon ripristino di una cara amicizia.